Caffe Musumeci

Banner - Caffe Musumeci

Il Caffè Musumeci ha una lunga storia cominciata nei primi anni cinquanta del Novecento quando il giovane Santo Musumeci, originario di Piedimonte Etneo, manifesta la volontà di apprendere l’arte dolciaria. Abbandonati gli studi, frequenta il laboratorio artigianale di una nota e apprezzata pasticceria nella vicina Acireale. La determinazione e l’impegno nell’assimilare il sapere trasmessogli dagli anziani maestri pasticceri incoraggiano anche il padre Mariano a sostenere il sogno del giovane. Dopo un apprendistato di circa tre anni, decide di proseguire l’attività in proprio facendo tesoro di antiche ricette e vecchi saperi appresi e trascritti in preziosi taccuini che ancora oggi custodisce gelosamente.

Nel 1955 apre la prima pasticceria nella centrale piazza Duomo di Giarre dove si era trasferito pochi anni prima con la famiglia. L’ambiente socievole e accogliente, la prelibatezza dei prodotti e la professionalità della gestione furono le caratteristiche che sin dai primi giorni dopo l’inaugurazione qualificarono la Pasticceria Santo Musumeci.

Il bar pasticceria con annesso laboratorio artigianale venne realizzato in un edificio d’angolo del centro storico cittadino prospiciente la piazza Duomo dove nei mesi estivi venivano sistemati i tavolini sotto la frescura degli ombrelloni di rafia colorata. In pochi anni diviene non solo una delle più rinomate pasticcerie della zona ma anche un frequentato e vivace luogo di ritrovo e di socialità.

Dopo pochi anni si decide l’apertura di una seconda sede, quella attuale, che viene realizzata nel piano terreno di un edificio di nuova costruzione situato tra la via Alfieri e il corso Messina e inaugurata nel maggio 1977. La particolare collocazione, nelle immediate vicinanze dei maggiori edifici scolastici della città, contribuì a conferirgli per anni la funzione di luogo di aggregazione di professori e giovani studenti durante le pause ricreative. L’estesa superficie disponibile consentì la realizzazione di una sala per ricevimenti indipendente ma comunicante con l’ambiente del bar pasticceria e nel contempo di ampliare anche lo spettro della produzione, affiancando alla lavorazione dei dolci la preparazione dei salati: arancini, tavola calda e piatti caldi espressi.

Alla fine degli anni ottanta viene sospeso l’esercizio della sede storica e l’attività di famiglia prosegue nella nuova sede che viene ristrutturata nell’arredo e adeguata con macchine e attrezzature innovative.

Da sempre la moglie Graziella affianca il marito nella cura e nella gestione della loro attività e con la stessa dedizione e tenacia continuano ancora oggi a collaborare alla gestione trasmettendo con generosità la loro esperienza. Dal 2005 il Caffè Musumeci passa alla figlia Daniela che insieme al marito Giuseppe prosegue – con la stessa antica sapienza trasmessa da generazioni – la lavorazione artigianale dei prodotti tipici tradizionali preparati con materie prime selezionate e garantite.

In questa fase di transizione il Caffè Musumeci viene nuovamente ristrutturato e adeguato alle nuove normative di sicurezza e accessibilità restituendo un rinnovato ambiente moderno, funzionale e accogliente. Lo spazio interno si proietta all’esterno tramite le quattro ampie vetrate che lo rendono un luogo trasparente e luminoso e sul retro prosegue nella terrazza coperta e riscaldata. Il locale retrostante il bancone bar ospita il laboratorio e la cucina dove oggi come un tempo viene preparata, in modo artigianale e consapevole, una ricca varietà di prodotti dolci e salati. Dalla pasticceria fresca alla crema e alla ricotta come i cannoli e le cassate fino alle granite, i gelati, le mousse e i semifreddi. Nel settore della lavorazione secca si producono i mostaccioli, i buccellati, le ramette, i torroncini, le paste di mandorla, arancia, nocciole e pistacchio. Le tortine di sfoglia ripiene di ricotta, le trecce con gocce di cioccolata e pistacchi, i cornetti, i panzerotti sono alcune delle delizie proposte per la colazione e per tutte le pause dolci della giornata che quotidianamente vengono preparati in tutte le fasi di lavorazione, dall’impasto alla farcitura, da gustare caldi appena sfornati.



Le torte immancabili in ogni evento e ricorrenza festosa – decorate con maestria e estro creativo per soddisfare ogni desiderio e esigenza della clientela – si distinguono per la particolare ricercatezza estetica e la genuina qualità delle materie prime impiegate.



Per finire, la specialità della domenica, le prelibate zeppole di riso e scorza di arancia immerse nel miele di zagara e spolverate di zucchero e cannella.